1. premesso che SO.GE.NU.S. S.p.A. svolge, a seguito della stipula di contratto e convenzioni, le seguenti attività economiche:
  1. raccolta, trasporto e smaltimento di Rifiuti Solidi Urbani, nel territorio di dodici Comuni della Provincia di Ancona;
  2. gestione di un impianto per lo smaltimento di rifiuti speciali, ubicato nel Comune di Maiolati Spontini (proprietario dell’impianto stesso);
  1. atteso che:
  1. l’attività di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti doveva, avrebbe dovuto e dovrà comunque nei tempi compatibili con le scadenze di legge per l’affidamento da parte dell’ATA ad un unico gestore nell’ambito dell’ATO, essere ceduta a terzi entro tempi non definiti;
  2. l’attività di smaltimento di rifiuti oggetto della gestione dell’impianto di discarica è al momento in fase di ultimazione e in attesa dei possibili esiti di un progetto senza la cui approvazione la discarica esaurirà la volumetria autorizzativa entro pochi mesi e anzi doveva cessare entro aprile 2019 in base alle previsioni formulate nei passati bilanci consuntivi e di previsione.
  1. Tenuto conto che:
  1. non vi è certezza dei tempi della cessione durata dell’attività di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti che sarebbe già dovuta avvenire negli anni trascorsi;
  2. Non vi è certezza della continuazione della durata dell’attività di smaltimento dei rifiuti, né se e entro quali tempi debbano essere realizzati i lavori di copertura finale e le attività post operative dell’impianto di discarica.

Per le incertezze nella prosecuzione delle proprie attività non si è proceduto alla programmazione biennale per l’approvvigionamento di beni e servizi né a quella triennale per l’esecuzione di lavori ed opere, richiesti dall’art. 21 D. Lgs. 50/2016.

Si provvederà ai corretti adempimenti non appena sarà possibile, in base agli atti amministrativi e autorizzativi, per avere certezza dei tempi ed obblighi in capo alla nostra società.

Ultima modifica: 30/05/19

Quanto sopra è stato pubblicato in data 30/05/2019 e pertanto era la situazione fotografata a quella data.

Ad oggi si conferma quanto segue.

–          In data 10 aprile 2020 è cessata l’attività di smaltimento e non è possibile programmare la gestione delle procedere di acquisto di lavori, beni  e servizi occorrenti per effettuare l’esecuzione della fase successiva allo smaltimento, ovvero la fase della ricopertura dell’impianto di discarica in quanto non sono state ancora stabilite le esatte modalità di esecuzione delle stessa e date di inizio e fine delle fase di ricopertura;

–          Per quanto riguarda l’attività di raccolta e trasporto dei R.S.U. restano le incertezze inerenti la durata di affidamento del servizio e di conseguenza la difficolta di procedere in termini certi di durata e di importo negli acquisti dei beni e servizi occorrenti per l’espletamento del servizio.

Si provvederà ai corretti adempimenti non appena sarà possibile, in base agli atti amministrativi e autorizzativi, per avere certezza dei tempi ed obblighi in capo alla nostra società.